Metodo Feuerstein

Il programma di arricchimento strumentale (PAS) mediato secondo il metodo Feuerstein si basa sul concetto della Modificabilità Cognitiva Strutturale (M.C.S.). In effetti, l’essere umano si differenzia da tutti gli altri esseri viventi in quanto possiede delle capacità di cambiamento che gli consentono di modificare le sue strutture cognitive ed emotive in risposta al bisogno di adattarsi a nuovi stimoli, di origine interna o esterna che siano. Egli ha una flessibilità di pensiero e di corpo che gli permette di modificarsi e di essere modificato nella sua struttura interiore per poter diventare in tal modo più intelligente, più capace, più flessibile, più sano. L’immagine dell’impalcatura (scaffolding) introdotta da Wood, Bruner, Roos (1976) rende visivamente l’idea di quel sostegno che Feuerstein chiama mediazione.

Il programma si sviluppa attraverso l'esercizio sistematico delle funzioni cognitive che sono alla base di una corretta operazione mentale. Gli strumenti sono graduati, propongono esercizi tipo carta-matita e, al loro interno, le varie schede sono ordinate secondo difficoltà crescente. Ogni strumento è rivolto ad un serie specifica di obiettivi, ma ne riprende alcuni già presenti negli strumenti precedenti. In questo modo la ripetizione di principi ed operazioni abitua ad applicare modalità di pensiero adeguate ad affrontare situazioni nuove. Gli esercizi del PAS puntano a far controllare l'impulsività quando si deve rispondere ad una domanda o risolvere un problema, a far riflettere prima di compiere anche la più piccola azione, a chiedersi sempre qual è il problema e come lo si è risolto e perché si ha avuto successo o meno.

Il concetto di fondo del metodo Feuerstein è la modificabilità cognitiva strutturale.

Per cambiamento strutturale Feuerstein intende una "modificazione stabile nel tempo della struttura cognitiva".

Prodotto finale è un funzionamento cognitivo autonomo.

Obiettivo dell'apprendimento non sono azioni concrete, ma competenze.

Scopo delle singole prove non è la soluzione, ma la messa a fuoco del processo mentale attraverso il quale si arriva alla soluzione. (www.icelp.info)

Apri il modulo informativo