Info utili

Emergenze

Numero di emergenza generale 112
Numero di emergenza dei pompieri      118
Numero di emergenza della polizia 117
Numero di emergenza dell’ambulanza 144
Rega (elisoccorso) 1414
Soccorso stradale 140
Istituto tossicologico (in caso di avvelenamenti) 145
Centro d’informazione tossicologica 044 251 51 51
Radio (in caso di valanghe) 161.300 MHz (E-Kanal)
Helpline DFAE dalla Svizzera: 0800 247 365 dall'estero: +41 800 247 365
Primi soccorsi - Informazioni utili per un primo soccorso in svariate situazioni Apri

Metodo Feuerstein

Metodo Feuerstein

Il programma di arricchimento strumentale (PAS) mediato secondo il metodo Feuerstein si basa sul concetto della Modificabilità Cognitiva Strutturale (M.C.S.). In effetti, l’essere umano si differenzia da tutti gli altri esseri viventi in quanto possiede delle capacità di cambiamento che gli consentono di modificare le sue strutture cognitive ed emotive in risposta al bisogno di adattarsi a nuovi stimoli, di origine interna o esterna che siano. Egli ha una flessibilità di pensiero e di corpo che gli permette di modificarsi e di essere modificato nella sua struttura interiore per poter diventare in tal modo più intelligente, più capace, più flessibile, più sano. L’immagine dell’impalcatura (scaffolding) introdotta da Wood, Bruner, Roos (1976) rende visivamente l’idea di quel sostegno che Feuerstein chiama mediazione.

Il programma si sviluppa attraverso l'esercizio sistematico delle funzioni cognitive che sono alla base di una corretta operazione mentale. Gli strumenti sono graduati, propongono esercizi tipo carta-matita e, al loro interno, le varie schede sono ordinate secondo difficoltà crescente. Ogni strumento è rivolto ad un serie specifica di obiettivi, ma ne riprende alcuni già presenti negli strumenti precedenti. In questo modo la ripetizione di principi ed operazioni abitua ad applicare modalità di pensiero adeguate ad affrontare situazioni nuove. Gli esercizi del PAS puntano a far controllare l'impulsività quando si deve rispondere ad una domanda o risolvere un problema, a far riflettere prima di compiere anche la più piccola azione, a chiedersi sempre qual è il problema e come lo si è risolto e perché si ha avuto successo o meno.

Il concetto di fondo del metodo Feuerstein è la modificabilità cognitiva strutturale.

Per cambiamento strutturale Feuerstein intende una "modificazione stabile nel tempo della struttura cognitiva".

Prodotto finale è un funzionamento cognitivo autonomo.

Obiettivo dell'apprendimento non sono azioni concrete, ma competenze.

Scopo delle singole prove non è la soluzione, ma la messa a fuoco del processo mentale attraverso il quale si arriva alla soluzione. (www.icelp.info)

Apri il modulo informativo

Kinesiologia educativa / Brain Gym

Kinesiologia educativa / Brain Gym

La KINESIOLOGIA EDUCATIVA o EDU-K è una disciplina sviluppata negli anni ‘70 dal Dr. Paul Dennison, per migliorare l’apprendimento e le proprie potenzialità a scuola e al lavoro mediante l’integrazione e il riequilibrio delle energie cerebrali.

È un campo nuovo che si sta rapidamente espandendo e riguarda il movimento, l’integrazione, la crescita personale e l’apprendimento globale in un momento in cui molti di noi stanno cercando soluzioni pratiche per la cura, l’educazione e lo sviluppo dei nostri giovani.

Le ricerche nel settore confermano che il cervello funziona come un ologramma: i due emisferi cerebrali hanno compiti, mansioni e particolarità differenti che si integrano in continuazione. L’emisfero sinistro, per esempio, focalizza i dettagli, mentre il destro ha la visione d’insieme, e quindi sono complementari e necessari l’uno all’altro. Inoltre occorre una buona integrazione tra il sistema limbico (le emozioni), la corteccia cerebrale (il pensiero conscio- associativo) e il cervello posteriore e anteriore (ricezione ed espressione), se vogliamo usufruire delle nostre piene potenzialità.

Spesso, però, a causa dello stress o di posture sbagliate i due emisferi comunicano male, cioè con poco successo: uno dei due prende il sopravvento e di conseguenza reagiamo solo in modo riflesso, dominati dal nostro centro di sopravvivenza.

La Kinesiologia Educativa aiuta a stabilire l’equilibrio perso attraverso 26 movimenti semplici, piacevoli ed efficaci che richiamano i movimenti fatti naturalmente da ognuno di noi durante i primi anni di vita, quando si impara a coordinare occhi, orecchie, mani e corpo. Grazie ad essi possiamo ottenere un’integrazione cerebrale bi- e tri- dimensionale al fine di raggiungere:

• benessere fisico e psichico

• riduzione dello stress

• una migliore coordinazione corporea

• una migliore capacità di organizzazione, comunicazione e concentrazione

• lo scioglimento dei blocchi nell’apprendimento capacità di concentrazione, di comprensione e di memorizzazione di ciò che si legge o si ascolta

Apri il modulo informativo

Medicina d'urgenza

Nell'ambito del programma di formazione permanente 2016 per il personale di soccorso, la Scuola FCTSA (Federazione cantonale Ticinese Servizi Autoambulanze) organizza il

15° Corso di medicina d'urgenza SGNOR

Dal 6 al 10 giugno 2016

il 9 giugno ore 13:45 si tratterà il tema “Casi clinici in pediatria” con il  Dr. med. Andreas Wechsler

Per info: formazione@fctsa.ch - Tel. 091 960 36 63

 Clicca qui per maggiori info

 

Conferenza FCTSA

Nell'ambito del programma di formazione permanente 2016 per il personale di soccorso, la Scuola FCTSA (Federazione cantonale Ticinese Servizi Autoambulanze) vi invita a partecipare alla conferenza

La comunicazione nell'ambito delle urgenze pediatriche

Martedì 3 maggio 2016, alle ore 20.00

presso la sala Aragonite, Via ai Boschetti 10, 6928 Manno

Relatore: Dr. med. Andreas Wechsler

 

Vengono riconosciuti 2 crediti medici SSMUS/SGNOR, 2 crediti SSP, 2 crediti FCTSA per professionisti del soccorso e 1 credito FoSV per soccorritori volontari

Sono gradite le rilevazioni all'indirizzo email: formazione@fctsa.ch - Tel. 091 960 36 63

Scarica il volantino informativo

 

 

 

Pediatria: siti utili

OMS www.who.int

Organizzazione Mondiale della Sanità

Unicef www.unicef.org

Unicef

Società svizzera di pediatria dello sviluppo (SGEP)

www.entwicklungspaediatrie.ch  

Lega Polmonare

www.legapolmonare.ch  

 Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport

www4.ti.ch/decs/  

Allergie, asma e varie

Allergie Apri   

Centro allergie Svizzera 

Asma Apri

Centro allergie Svizzera

Eczema della pelle Apri

Centro allergie Svizzera

Morso da zecca Apri

FSME: encefalite causata da morso di zecche che non ha nulla a che vedere con la neuroborelliosi

Previsioni polline Apri

Centro allergie Svizzera

Vaccinazioni Apri

InfoVac: sito d'informazione diretta sui vaccini e sulle vaccinazioni

 

Fisioterapia

Physioswiss www.physioswiss.ch

 

Associazione svizzera di fisioterapia

 

Fisioterapia pediatrica       www.physiotherapia.paediatrica.ch           

 

L’Associazione Fisioterapia Pediatrica raggruppa i fisioterapisti specializzati in pediatria

 

Psicomotricità

Efficacia (in francese) Apri   

 Studio sulla efficacia della terapia psicomotoria in francese 

Efficacia (in tedesco)  Apri

Studio sulla efficacia della terapia psicomotoria in tedesco

 

 

 

Farmacie

Farmacie di turno www.ofct.ch

 

Sito dell'Ordine dei Farmacisti del Cantone Ticino

 

Farmacisti e farmacie  www4.ti.ch

In Ticino sono attualmente aperte al pubblico 193 farmacie. Il nostro Cantone vanta la maggiore densità di farmacie di tutta la Svizzera.

Istituzioni e info utili

Divisione della salute pubblica (DSS) Apri   

Dipartimento della sanità e della socialità  

FMH Apri

Federazione dei medici svizzeri 

OMCT Apri

Ordine dei medici del cantone Ticino

 

Ospedali

Ospedale Regionale di Lugano - Civico e Italiano

www.eoc.ch

Civico: Via Tesserete 46, 6900 Lugano

Italiano: Via Capelli, 6962 Viganello

Tel: +41 (0)91 811 61 11

Fax: +41 (0)91 811 66 60

 

Ente Ospedaliero Cantonale

www.eoc.ch

Viale Officina 3

6500 Bellinzona

 

Ospedale Regionale di Bellinzona e Valli - Bellinzona

www.eoc.ch

Tel: +41 (0)91 811 91 11

Fax: +41 (0)91 811 91 60

Mail: ospedale.bellinzona@eoc.ch

 

Ospedale Regionale Bellinzona e Valli - Faido

www.eoc.ch

Via Ospedale 32

6760 Faido

Tel: +41 (0)91 811 21 11

Fax: +41 (0)91 811 21 00